down-arrow   I Monumenti adottati  



NEWSLETTER
Tieniti aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter

> Leggi informativa sulla privacy




Non č mai troppo presto, non č mai troppo tardi

La Scuola dell'Infanzia "C. Battisti" 1° circolo di Capoterra ha sviluppato un interessante progetto didattico rivolto ai piccoli alunni di 5 anni di tutte le sezioni.
Tra i diversi contenuti presentati è stato dedicato ampio spazio ai cenni sulle tradizioni popolari e alla conoscenza del contesto ambientale.
In merito a quest'ultimo si è ritenuto importante presentare ai bambini il Nuraghe quale struttura archeologica tipica della Sardegna e nello specifico quello del "Caputerra" di cui sono state rinvenute numerose tracce nell'ampia zona ricca di storia che dallo stagno di Santa Gilla si estende sino a Capo Pula.
Denominato "Domu' e S'Orcu, il nuraghe fa parte di una serie di torri preistoriche strategicamente disposte lungo il litorale del Golfo degli Angeli risalenti ai secoli XIV e XV a.C.
L'approccio alla conoscenza della civiltà nuragica si è conclusa con la realizzazione di un plastico attraverso attività di manipolazione con l'utilizzo della pasta di sale per la creazione dei massi sovrapposti e la riproduzione del paesaggio circostante con i colori tipici collinari attraverso la pittura a tempera.
Il lavoro ultimato presenta il caratteristico villaggio dell'epoca con l'imponente torre centrale e le vicine capanne.


 

 

 

 

Inserisci un commento su Facebook