down-arrow   I Monumenti adottati  



NEWSLETTER
Tieniti aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter

> Leggi informativa sulla privacy




La compilazione del geoportale per il proprio territorio

 di Antonello Gregorini

 

In questa immagine si può vedere come ArcheoUri Vagando, Luca e Giovanni Galzeranno e i loro tanti amici, stiano iniziando a riportare sul geoportale i risultati dei loro studi sul paesaggio archeologico del Coros.

E' interessante quindi vedere che attorno al bacino artificiale del Cuga sono disposte le torri nuragiche con una funzionalità che ha certamente riferimento al corso d'acqua. Così a Uri come in tutta la Sardegna.

Il GIS, (http://it.wikipedia.org/wiki/Geographic_information_system) con un geoportale meglio compilato consentirebbe di produrre inferenze scientifiche per comprendere meglio la psiche urbanistica dell'epoca nuragica.

Nurnet su questo sta lavorando e intende affiancare con importanti istituti di ricerca regionali che han proposto collaborazione. 

Io credo che tutti noi sardi, ma in particolare i responsabili delle politiche culturali, assessori alla cultura e al turismo, dovrebbero preoccuparsi, in proprio o chiedendo aiuto, di avere la parte di geoportale pertinente il loro territorio compilata nella migliore e più esaustiva maniera possibile.

Noi offriamo l'utenza di editor a chiunque si proponga e abbia le capacità operative. Non serve né un genio dell'informatca né un archeologo: un appassionato del suo paese, una guida turistica sono più che sufficienti.

La compilazione del geoportale è una delle azioni che danno diritto all'ottenimento di un "nuraghe antenna" del sistema di certificazione territoriale che abbiamo ideato. Parliamone, chiamateci, scriveteci.

Quindi, amministratore, appassionati, guide turistiche, chiamateci e cerchiamo di realizzare questa impresa tutti insieme. I benefici sono tanti e per tutti, diretti o indiretti.

 

 

 

Inserisci un commento su Facebook