down-arrow   I Monumenti adottati  



NEWSLETTER
Tieniti aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter

> Leggi informativa sulla privacy




Il vertiginoso pozzo sacro di Sa Breca a Tertenia

di Augusto Mulas
Capita, in Sardegna, di poter vantare l’esistenza di autentici gioielli architettonici che non trovano confronti in buona parte del bacino del Mediterraneo.
Capita, anche, che questi monumenti vengano indagati, rilevati, disegnati e magari pubblicati scientificamente (nei casi più fortunati) e poi relegati immediatamente nel cassetto dell’oblio.
E’ questo il caso del vertiginoso pozzo sacro detto “Sa Breca o Sa Brecca” (la spaccatura, la voragine?), ubicato nel territorio del comune di Tertenia in località Sàrrala ‘e Susu. L’edificio con i suoi numeri da record (non dobbiamo mai scordarci che si tratta di un’opera edificata tra la fine del XIV ed il XII sec. a.C.)*: 24 metri circa di profondità, un vano scala composto da circa 40 gradini per accedere nei suoi recessi più profondi, la copertura dello stesso vano a scala rovesciata composta da 12 travi (originariamente forse una ventina), ma soprattutto l’unicità di possedere ancora quasi intatte tutte e due le tholoi sovrapposte, viene malinconicamente abbandonato al degrado più totale.
E dire che la stessa comunità scientifica che si interroga su come potessero essere conclusi i pozzi sacri nelle parti sommitali avrebbe a disposizione le risposte alle proprie domande, studiando a fondo questo spettacolare edificio.
Davanti all’eccezionalità dell’ennesimo monumento nuragico sconosciuto ai più, non resta altro che sottolineare come basterebbe soltanto che le istituzioni regionali tutte volgessero, finalmente, in modo risoluto la loro attenzione verso un patrimonio archeologico sterminato e, in alcuni casi, senza uguali, per avviare un circuito virtuoso tra ricerca scientifica e valorizzazione dei beni culturali della Sardegna prenuragica e nuragica, che tanto lavoro potrebbe generare in un’isola che attraversa la peggiore crisi economica e sociale dal dopo guerra in poi.
*Basoli P., Crispu S. 2012 pp. 1497-1502

Link di riferimento:

http://win.comunetertenia.it/pozzo_sacro/Pozzo_Sacro_Sa_Brecca/slides/Sa%20Brecca.esterno%20della%20camera%20superiore.html
 

 

 

 

Inserisci un commento su Facebook