down-arrow   I Monumenti adottati  



NEWSLETTER
Tieniti aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter

> Leggi informativa sulla privacy




VILLAGGIO NURAGICO SOMMERSO - PORTOTORRES

 di Antonello Gregorini

 

Su wikimapia Lello Cau rivendica la scoperta, nel 2009, di questo VILLAGGIO NURAGICO sommerso all'interno del Porto Industriale di Portotorres.

Tuttavia, ragionando e analizzando i manufatti ed il paesaggio, così come evidente in questa immagine satellitare estratta dal nostro geoportale, scopriremo che la banchina del porto ha volutamente soluzione di continuità e che, probabilmente, qualche ingegnere pietoso abbia, fortunatamente per noi, imposto  la variante in corso d'opera. Sembra infatti che il bacino all'interno del quale è posizionato il manufatto indicato come villaggio nuragico sia, indiscutibilmente, non abbia alcuna ragione d'essere funzionale alle attività petrolchimico o della darsena industriale.

Pur essendo verosimile che Lello Cau nel 2009 abbia segnalato il monumento, non esistendo nessuna ragione per non crederci, viene comunque spontaneo domandarsi come sia potuto accadere che nessuno l'avesse segnalato prima e, come mai, su di esso non si riscontri alcuna ulteriore documentazione, quantomeno in internet e a me accessibile.

La nostra archeologia è ricca di questi misteriosi accadimenti. In futuro, migliorando la conoscenza e la nostra presa di coscienza, il nostro presidio culturale e fisico essi non dovrebbero più avvenire.

Anche questa immagine stimola l'ennesima riflessione sulla presenza dei nuraghi lungo la costa e sul totale controllo e utilizzo di essa, quindi del mare, da parte delle popolazioni nuragiche.

Possiamo dire che anche Portotorres prima che romana fosse nuragica, quindi, FORZANDO PROVOCATORIAMENTE LE INFERENZE: CITTA' NURAGICA (Oi Oi apriti cielo).

E' solo una questione di prospettiva e di categoria del linguaggio: ognuno è libero di dire, guardare e pensare quel che più gli apparirà opportuno.

A me piace pensare così!

 

 

Inserisci un commento nel sito